venerdì, novembre 11, 2011

11.11.11

Per rassicurarmi sull'efficienza della numerologia oggi l'Ascensore dell'ufficio che, forse non l'ho detto, ha una volontà propria e per lo più in disaccordo con la mia, ha cercato di tagliarmi un braccio tra le sue porte a ghigliottina e poi mi ha portato nel seminterrato dove sperava ci fosse freddy kruger a farmi la festa.

D'altra parte come dicono i cinesi l'1 è numero di buon auspicio. Figurati 6 1 di seguito. 
La mia orgia di fortuna si è consumata alla vendita "friends and family" di costume nationale che mi ha fruttato 1 x 6 oggetti di meravigliosa fattura e (relativamente) dingnitoso costo.

E come se non bastasse oggi ho mangiato schifezze ogni 1 ora per 6 ore banchè non tutte provenienti dalla macchinetta spara-schifezze dell'ufficio,  il che probabilmente peggiora i miei chakra, oltre che la mia adipe.

Nonostante la mia conclamata idiozia realmente l'11.11.11 è stato per me un giorno demoniaco, ma credo che l'insegnamento migliore che io possa trarre da un caro amico e uomo fuori dal comune che, innamorato della vita, la vita ha dovuto lasciare tragicamente e troppo troppo presto, è questo: solo ottimismo, umorismo, e totale dedizione a chi ami rendono la vita degna di essere vissuta.

adios.












3 commenti:

Max ha detto...

Capisco la situazione, ma stai perdendo smalto, un'altra di questo livello (e parlo pure del DNA) e cancello il blob dai preferiti.

giorgia ha detto...

:-) hai ragione ma sai com'è, scrivere non è come andare in bici, se smetti disimpari. Le mie sinapsi sono un po' arrugginite, abbi pazienza.

Max ha detto...

:)